Galil S.A.R. - Recensione

Qui troverete le Recensioni delle ASG

Moderatore: Tr3|Moderator

Avatar utente
Tr3.Mad
Messaggi: 830
Iscritto il: 12/01/2010, 14:28
Località: Sannicola
Contatta:

Galil S.A.R. - Recensione

Messaggioda Tr3.Mad » 24/01/2010, 14:39

Immagine

Storia
Il Galil è un'arma progettata da Yisrael Galili e Yaacov Lior alla fine degli anni sessanta e prodotta dalla Israel Military Industries Ltd (IMI) che adesso si chiama Israel Weapon Industries Ltd.
Il progetto Galil fu varato dopo la guerra dei sei giorni, e risultò vincitore della selezione fra i progetti presentati eseguita da parte delle forze armate israeliane. Il progetto si basava sul fucile finlandese Rk 62 ( a sua volta un derivato dell' AK-47). I primi fucili furono disponibili nel 1974, dopo la guerra dello Yom Kippur. Il progetto mirava a fare del Galil il principale fucile d'assalto di produzione interna in dotazione alle forze armate di Israele. Il Galil venne usato durante la guerra del Libano nel 1982
ed è stato esportato in numerose nazioni. Sul finire degli anni '80 l'azienda italiana Bernadelli ha introdotto sul mercato il fucile d'assalto Bernadelli VB-SR, in pratica una versione del Galil SAR prodotta in Italia, conforme alle normative STANAG, per competere in un bando dell'esercito italiano per un nuovo fucile d'assalto; ma a vincere fu il 70/90 prodotto da Beretta. Piccoli quantitativi del VB-SR furono acquistati dall'esercito italiano ed impiegati in Somalia nel corso dell'operazione Restore Hope. Pochi quantitativi furono acquistati anche dalla Polizia di Stato italiana, per equipaggiare il reparto dei NOCS.

Esistono quattro configurazioni base del Galil:
Galil A.R. (Assault rifle) versione classica tipo fucile d'assalto
Galil S.A.R. (Short Assault Rifle) carabina più corta
Galil M.A.R. (Micro Assault Rifle) molto compatto
Galil A.R.M. (Assault Rifle and Machine Gun), mitragliatrice leggera
Galil Sniper, dotato di canna pesante, bipiede, slitta ottica, calcio regolabile, cal. 7.62
Galil Magal, versione del MAR per le forze dell'ordine in cal. 30 Carbine
Galil SR-99, versione modernizzata del Galil Sniper

Immagine

particolare del fianco sx e relativi loghi, notate il finto selettore di tiro

Immagine

particolare dello spegnifiamma del SAR

Immagine

il robusto calcio in posizione estesa

Abbiamo avuto occasione di dare un'occhiata al prototipo del Galil realizzato dalla Cybergun in occasione della nostra visita all'IWA, la nota fiera tedesca e già allora ci aveva colpito. Non solo perchè si tratta di un modello piuttosto originale ma anche perchè ci ha dato immediatamente l'impressione di un prodotto di qualità superiore rispetto all'attuale produzione economica della casa francese. E' passato un anno e finalmente abbiamo ricevuto il primo stock di questa asg che abbiamo atteso con molta curiosità e qualche aspettativa considerato il prezzo che non è esattamente economico ma neanche esagaratamente elevato considerata la qualità del prodotto.

La prima sorpresa riguarda il contenitore. non si tratta infatti della classica scatola ma di una comoda valigia rigida dalle dimensioni decisamente sovradimensionate (120 cm) per un'asg che misura invece 88 cm con il calcio esteso. Nella confezione troviamo l'asg, la batteria (stilo, tipo AK 8.4V 1100mah), il caricabatterie, il capiente caricatore maggiorato da 430 colpi.

Impugnando l'ASG risulta ESTREMAMENTE solida e ben realizzata. Sembra davvero robusta in tutte le sue parti, incluso il calcio a stampella abbatibile sul fianco sinistro. Molto belle le tacche di mira che possono essere utilizzate in diverse configurazioni. Nel complesso l'unica pecca che possiamo riscontrare è il finto selettore di tiro sul lato sinistro accanto l'impugnatura, avrei gradito una soluzione più realistica ma pazienza...

Immagine

La leva di armamento

Immagine

l'hop tipo ak

Immagine

il selettore di tiro tipo ak

Immagine

particolare del vano batterie

Immagine

la base dell'impugnatura che contiene il motorino

Immagine

Batteria e caricabatterie

Alla prova di tiro il Galil non sfigura, tira dritto con un buon rateo di fuoco. Molto bello il rumore pieno e vagamente metallico. Il grilletto è molto sensibile e risponde rapidamente quando viene attivato. Soprattutto a colpo singolo l'arma spara immediatamente senza alcun ritardo. Impugnando l'arma si nota una eccellente robustezza e un ottimo bilanciamento. Con il calcio ribaltato il SAR diventa estremamente compatto e comodo. Al cronografo l'asg ha una potenza media di un joule con un paio di vette "over" prossime a 102 metri secondo con pallini xtreme-precision 0.20gr.

Immagine

il fucile con il calcio abbattuto sul fianco sinistro.

Immagine

le tacche di mira in dettaglio nelle varie posizioni possibili

Immagine

particolari del caricatore

Immagine

la comoda valigia di trasporto

Immagine

Il certificato di autenticità rilasciato dalla Cybergun con il numero di serie

Immagine

Torna a “ASG”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite